Ciass, Don Rossano festeggia il quinto anniversario con gli ospiti – articolo apparso sul sito www.Rovigo.news

Una presenza costante, la sua, al fianco della piccola comunità di ospiti della struttura di Corbola (Rovigo) che ha fatto sentire tutto l’affetto al sacerdote

CORBOLA (Rovigo) – Un anniversario speciale presso il centro servizi anziani “Villa Agopian”. Nella struttura di Corbola, una delle tre realtà che compongono il Ciass (Consorzio Isola Ariano Servizi Sociali), martedì 24 ottobre scorso il personale del servizio educativo ha riservato un momento speciale al termine della Santa Messa, animata dai volontari, riservando un doveroso omaggio al parroco don Rossano Marangoni, giunto al suo quinto anno di permanenza in parrocchia. 

Una presenza costante, la sua, al fianco della piccola comunità di ospiti che ha fatto sentire tutto l’affetto al sacerdote, donando i frutti della terra con queste poche ma significative parole suggellate poi da un sincero e caloroso applauso: “Come questi semplici frutti sono nutrimento per il corpo, così noi siamo grati per la sua semplicità che è nutrimento la nostra anima”.

Un momento importante che va a suggellare ulteriormente la vicinanza con il Ciass, comunità ormai strutturata e inserita da tempo nel contesto del paese come sottolinea il presidente Gilberto Moretti: “La cura e l’attenzione alla spiritualità sono fondamentali per i nostri ospiti e la loro famiglie, segno di una realtà ben integrata ormai nel territorio e che ha ancora a cuore la tradizione e la pratica religiosa”.

on Rossano, dal canto suo, sceglie non caso di citare le parole di papa Bergoglio: “Dobbiamo avere sempre attenzione per gli ‘ultimi’ di questa società, i più deboli che spesso vengono lasciati indietro. Se non ci prendiamo cura l’uno dell’altro, a partire proprio dai più fragili e vulnerabili, quelli che sono maggiormente colpiti, non potremo guarire il mondo”.

Articolo apparso sul sito rovigo.news